giovedì 7 luglio 2011

Rrobeteer.

Titolo in puro Voglino style (un maestro inarrivabile nel genere) per dire che Roberto Recchioni ha appena pubblicato sul suo blog un bell'articolo (in due parti) su The Rocketeer di Dave Stevens.

La prima parte la trovate QUI.

(Io intervengo nei commenti giusto per puntualizzare un paio di cose secondo me importanti)

11 commenti:

  1. ciao

    bellissimo il volume.
    speriamo che il giustificatissimo alto prezzo non lo penalizzi troppo.
    ma quando esce walking dead?

    buona serata

    RispondiElimina
  2. Mi fa piacere che il volume ti piaccia. Questa settimana esce il vol. 2

    ps: TWD È in stampa. data di consegna al distributore intorno al 13 luglio. Da lì, dipende quanti giorni ci mette la logistica Alastor a distribuirlo ai negozi.

    RispondiElimina
  3. ma fare un'edizione solo fumetto, con i due volumi accorpati, senza i contenuti speciali, tipo a 18 euro, fra qualche mese?

    tipo dvd edizione deluxe e edizione base.

    RispondiElimina
  4. Mmm... Di solito non si fa il contrario?
    (ma poi, alla fine, se metti le due storie insieme sempre sulle 120e qualcosa pagine arrivi e quindi, a meno di non cambiare formato, come prezzo del volume sempre lì stai)

    RispondiElimina
  5. Falso Cascioli7 luglio 2011 21:25

    Un paio di cose molto importanti e dette con particolare chiarezza e sintesi.
    Grazie.

    RispondiElimina
  6. Mike Grell e non Greel, termine che evoca uno xenomorfo ostile che atterra con il Potomac alle spalle e chiede ai militi ignoti di portarlo dal loro capo. La Play Press scelse l'opzione Greel quando presentò al pubblico italiano la mini Miller-oriented di Green Arrow e Rrobbe - che è un romantico - ha scelto di stampare la leggenda. Stamattina ho sentito il comico Ficarra spiegare che si chiama Picarra, ma ha scelto un codename che aderisce meglio al suo personaggio.

    Dave Stevens è come dire Steve Rogers o Kent Nelson ( nell'incompiuta di Gerber si scherza sulla derivaz pulp dell'uomo sotto l'elmetto del Dottor Fato ). Sarebbe un bel fumettino alla Rich Veitch.

    Kent Stevens è un cartoonist che disegna pin up alla Botero e mecha design alla Barbapapà. Il suo personaggio, Grella Cicciottella, lotta nel fango in un locale tipo quello nel primo Star Wars. La Weight Watchers and Warriors - organizzazione orwelliana che predica il progressivo allontanamento dal junk food come veicolo di ascesi - vorrebbe farle perdere un po' di peso. Una sera, molto dopo il crepuscolo, un commando di WWW insegue Grella fino al solito magaz dove riposano arche perdute ed altre piacevolezze come un arco magico che scocca frecce tetradimensionali che trasformano il bersaglio in obesi acrobati. Combo di Plaatinette e Creeper ( all'occhio clinico le differenze sono meno dei punti di contatto ).
    Miniserie di quattro. King Hell Eroica. In Italia x Comma 22. Anche i Saldatori erano interessati, ma non si vince sempre...

    RispondiElimina
  7. Da quando Crepascolo non firma più i suoi post, il mio mondo è molto più fragile.

    RispondiElimina
  8. Non sono riuscito ad imporre la mia firma al coso, al pc, ma sono lieto che si sia percepita l'atmosfera crepascolare. Ricordo un vecchio albo Star Comics in cui un redattore aveva ''deciso '' che un inchiostratore non citato ''era '' Terry Austin, perchè non poteva non essere Terry Austin. Immagino le riunioni di redazione, prima che l'albo degli X-Men andasse in stampa. Lucas si alza in piedi con il piglio di chi ha deciso di gettare l'anima oltre all'ostacolo e dichiara che ha intenzione di addebitare le chine di quelle pagine di JRJR ad Austin. Un silenzio perfetto per un tempo sufficiente a pronunciare Davestevens o Buckmurdock. Poi si alza un altro tizio e dice che la pennellata gli ricorda Chic Stone. Due ore di discussione ed infine MML che dichiara come sia impossibile non riconoscere Terry anche quando omette la sigla. Doveva esserci la stessa elettricità che si sentiva nell'aria quando il direttore del Washington Post diede il suo placet per il primo articolo di Woodward e Bernstein...
    CREPASCOLO

    RispondiElimina
  9. beh, complimenti - mica per niente ha appena vinto due Eisner ;-)

    RispondiElimina