sabato 9 ottobre 2010

Note in margine al kit stampa.

Stavo guardando il kit stampa che AMC ha spedito per promuovere The Walking Dead (QUI).
Ricco e abbondante e pure un po' tamarro. Però ricco e abbondante.

Chiaro, AMC vive di quello che produce (e quindi devono fare promozione al loro lavoro) e con The Walking Dead, grazie anche all'accordone distributivo con Fox, stanno tentando il grande salto.
Quindi incuriosire e colpire l'attenzione di chi fa informazione è d'obbligo.

Poi mi è venuto in mente che anche da noi, in un paese dove ormai è chiaro anche ai muri che non esisterà mai una vera concorrenza televisiva,  serie di grande successo come"Il peccato e la vergogna" oppure "La leggenda del bandito del campione" avranno avuto un kit stampa.

E allora, non so perché, ma automaticamente mi è venuto in mente il giornalista di turno che apre la sua busta proveniente da Ares Film* o dalla Red Film* e dentro ci trova questo:

* provateli a cercare on-line questi colossi dell'intrattenimento televisivo. Così, tanto per capire che concezione dell'immagine hanno entità produttive come queste che riescono a vivere e prosperare solo in un mercato dove vige la logica imprenditoriale del pesce in barile.

3 commenti:

  1. Bello! Ma la pistola è in metallo?

    RispondiElimina
  2. l'unico motivo per il quale non restituisco la tessera dell'ordine dei giornalista è la remotissima possibilità di ricevere qualche kit stampa. pensa un po' come sono messo...

    RispondiElimina
  3. Ma... ma... ma allora li fanno anche da noi! Dai Luigi, raccontacene qualcuno.

    RispondiElimina